Tesserino segnacatture: obbligatorio dal 1° Novembre 2019 anche nel Lazio

https://inapp.org/sites/default/files/NORMATIVA/2019/Regionale/20190418_DeliberazioneGiuntaRegionale_n.232_LA.pdf

 

Questo è il link che vi porta alla pagina dove potrete visionare la nuova regolamentazione entrata in vigore nel Lazio a partire dal 1° novembre scorso e che riguarda l’obbligatorietà del tesserino segnacatture. Qui di seguito uno stralcio:

Articolo 5  (Requisiti relativi allo svolgimento della pesca sportiva o dilettantistica e licenza)

1. Ai sensi dell’articolo 8, comma 3, della L.R. 87/1990, la pesca sportiva o dilettantistica è esercitata da dilettanti nel tempo libero, per diletto, senza scambio dei prodotti catturati e senza lucro.

2. La licenza di pesca sportiva di tipo B è costituita dalla ricevuta di versamento degli importi dovuti ai sensi della tabella A della legge regionale 29 aprile 2013, n. 2. 3. Il pescatore sportivo, per esercitare l’attività di pesca dilettantistica, deve effettuare il versamento degli importi dovuti ai sensi del comma 1; nella ricevuta di versamento devono essere riportati i dati anagrafici del pescatore (Nome, Cognome e residenza) e la causale del versamento. Il pescatore nell’attività di pesca deve portare con sé la ricevuta del versamento insieme ad un documento di identità valido ed al tesserino segna catture, ferma restando la sanzione di cui al punto 1) della Tabella di cui all’art.43 (Sanzioni amministrative) della l.r. 87/1990. 4.

I soggetti di cui all’ articolo 9 bis, comma 2, della L.R. 87/1990 sono comunque tenuti al possesso del tesserino segna catture, ai sensi del comma 3 del medesimo articolo 9 bis.

Articolo 6 (Modalità di rilascio, compilazione e riconsegna del tesserino segna catture di cui all’art. 9 bis, comma 3 l.r. 87/1990)

1. Il tesserino regionale segna catture ha validità annuale dalla data di rilascio, e deve comunque essere riconsegnato dal pescatore sportivo all’Area Decentrata Agricoltura competente per territorio, nei termini di cui al comma

2. Il pescatore di pesca sportiva o ricreativa dilettantistica può richiedere un solo tesserino. In caso di esaurimento degli spazi da compilare, il pescatore dovrà recarsi presso l’Area Decentrata Agricoltura competente per territorio e restituire quello esaurito, al fine di richiederne uno nuovo. Il tesserino segna catture è unico su tutto il territorio regionale. 2. Per il rilascio del nuovo tesserino segna catture il pescatore deve contestualmente riconsegnare il precedente compilato nelle sue parti entro e non oltre trenta giorni dalla data di scadenza annuale. La richiesta di rilascio/riconsegna del tesserino segna catture deve essere compilata su apposito modulo, allegato al presente Regolamento (MODULO 3).

3. Il tesserino segna catture è strettamente personale e deve essere compilato dal pescatore, con mezzi indelebili, contestualmente all’attività di pesca. 21/05/2019 – BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO – N. 41 Pag. 65 di 452.

4. La mancata o ritardata riconsegna del tesserino segna catture entro i termini di cui al comma 2, nonché la mancata, errata o ritardata compilazione del medesimo, comporta l’applicazione della sanzione amministrativa indicata al n. 34 della TABELLA di cui all’articolo 14 bis (Divieti per contrastare il bracconaggio ittico) della l.r. 7/2018.

5. Sul tesserino segna catture devono essere annotati a cura del pescatore sportivo: a) la giornata di pesca; b) il luogo di pesca; c) la specie ittica pescata; d) il numero dei capi pescati o il quantitativo dei pesci catturati per specie.

6. Il tesserino segna catture è ritirato e consegnato presso l’ADA competente per il territorio di residenza.

7. In alternativa a quanto disposto al comma 1, è facoltà delle Associazioni di pescatori, riconosciute a livello nazionale, richiedere alle ADA, con apposita delega i tesserini segna catture e distribuirli per i pescatori di pesca sportiva o ricreativa dilettantistica iscritti presso la medesima associazione. In tal caso, il tesserino segna catture è riconsegnato, nei termini di cui al comma 2, alla medesima Associazione. Inoltre, le Associazioni comunicano entro e non oltre quindici giorni consecutivi all’ADA di competenza i dati e le informazioni relativi ai pescatori di cui al presente comma.

8. Chi esercita la pesca a prelievo nullo (comunemente denominata “No Kill”), caratterizzata dal rilascio immediato dopo la cattura è tenuto a registrate le catture sul tesserino.

9. Chi esercita la pesca “Carp Fishing”, di cui all’articolo 14, comma 1 bis, della l.r. 87/1990, deve compilare l’apposita sezione del tesserino per ogni giornata di pesca con i dati delle catture effettuate anche in caso di rilascio.

Articolo 7 (Disposizioni finali)

1. In fase di prima applicazione del presente regolamento, i soggetti di cui all’articolo 9 bis, comma 3, della l.r. 87/1990 devono essere in possesso del tesserino segna catture a partire dal 1° novembre 2019.

2. Per quanto non espressamente previsto dal presente Regolamento, valgono le disposizioni previste dalla vigente normativa di settore.”



Vi ricordiamo il tesserino segnacatture è obbligatorio in tutte le acque e non solo quelle pregiate e che eventuali deleghe devono essere firmate in originale, in quanto l’Amministrazione non accetta deleghe via fax, via mail o altri mezzi informatici.

 

6 Commenti

  1. Scusami ma quindi per andare a bracciano diventa necessario il tesserino…. Fly da riva….. Per me che sono di Perugia quale può essere la struttura cui richiedere tale documento??

    • Sì, è obbligatorio per tutti i pescatori che frequentano le acque del Lazio, anche se sporadicamente. I tesserini sono disponibili solo presso le sedi (anche distaccate) della regione Lazio. A Viterbo sono aperti martedi e giovedi mattina: se ti capita di venire a pesca, ti ci portiamo e poi andiamo a fare una pescata al lago…

    • Non credo, Luca. Dovresti chiedere direttamente agli uffici di competenza ma da quello che ci risulta non è possibile.

  2. …In tempi di covid in Abruzzo il tesserino segna catture può essere richiesto anche per mail. È così anche nel Lazio? Se così fosse,a quale mail andrebbe inviato il modulo di richiesta?

    • Buon giorno Monia. No, purtroppo il tesserino deve essere ritirato personalmente oppure tramite delega se soci di una Associazione riconosciuta.

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*