Le verità nascoste

La storia della pesca a mosca è costellata di idee e convincimenti contrastanti dettati soprattutto da “sentito dire” o da pubblicità più o meno ingannevole per ragioni, non ultime quelle di mercato, che da sempre fanno parte dell’economia mondiale.

E così le vecchie leve si trascinano da anni nozioni infondate mentre i nuovi allievi prendono per oro colato quello che viene detto loro senza prendersi la briga di approfondire. Non vogliamo con questo smontare castelli di carta ma cercare di fare un po’ di chiarezza su basi storiche ed incontrovertibili. Inizieremo a breve sul nostro sito www.tusciaflyclub.org postando l’argomento anche sulla nostra pagina Facebook.

Sarà sicuramente un percorso tortuoso, non scevro di pericoli e trabocchetti in cui sarà facile cadere e quasi certamente urteremo la suscettibilità di qualcuno. Ce ne scusiamo sin da ora ma ci rendiamo conto – pur non essendo i detentori della verità assoluta – che la non conoscenza è il fattore debilitante che ha portato la pesca a mosca – quanto meno in Italia – ad essere considerata per quella che non è.

Interventi e commenti sono benvenuti ma senza alcuna polemica. Si richiede soprattutto rispetto ed educazione senza i quali i post verranno subito rimossi senza preavviso.